L'anidride solforosa

 

L'anidride solforosa

Il diossido di zolfo è un gas incolore che ha un tipico odore empireumatico, molto solubile in acqua (fino a 39 volte per volume di acqua). La sua formula chimica è so2 e il numero CAS è 7446-09-05.

Tale sostanza è molto irritante per gli occhi ed il tratto respiratorio; se inalato può causare edema polmonare ed, in caso di esposizione prolungata, può portare alla morte.

Reagisce in modo piuttosto violento con l'ammoniaca e le ammine, i metalli alcalini, il cloro, l'ossido di etilene.

In presenza di acqua attacca moltissimi metalli, come l'alluminio, il ferro, l'acciaio, l'ottone, il rame, il nichel. Se liquefatto, l' so2 corrode la gomma e materie plastiche.


 

Produzione

L'so2 viene creato con i seguenti processi: combustione di zolfo in aria, combustione di acido solfidrico in aria, arrostimento dei solfuri metallici con aria negli altiforni.


 

Utilizzo

La maggior parte dell'so2 viene trasformata in triossido per ossidazione a contatto, quest'ultimo viene poi usato per produrre l'acido solforico.

Quantità minori di so2 si usano nella produzione di solfiti, usati per imbiancare e per conservare cibi e il vino. Nel vino i solfiti rallentano la formazione di batteri e lieviti ed hanno funzione antiossidante, favorendo l'estrazione del colore e del sapore delle vinacce.

Liquefatto viene usato come solvente non acquoso.

Viene impiegato anche nella fabbricazione di solfonati organici e di solfuro di carbonio, come sbiancatore nell'industria della carta, dello zucchero e delle fibre tessili, come agente riducente nella produzione di tannino e nell'industria tipografica, come antiparassitario ed antisettico nell'industria alimentare e nell'industria a freddo.

Negli additivi alimentari viene riconosciuto con la sigla E 220.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni su tappi e chiusure:

Fare il vino è un lavoro di passione e farlo bene assorbe molto tempo. La fase del confezionamento è sicuramente la più importante di tutte e, nella maggioranza dei casi, non le si dà il giusto peso. Difatti è soltanto la buona conservazione che Vi permette di gustare il frutto del vostro lavoro.

Labrenta srl è un’azienda di Breganze (Vicenza), leader nella produzione di chiusure per la conservazione ottimale del vino. Questa azienda è specializzata nella produzione di tappi in sughero (tappi in sughero naturale monopezzo e tappi tecnologici micro agglomerati) , tutti testati con il sistema check cork 5 per contrastare spiacevoli problematiche legate all’odore da tappo (conosciuto come TCA). Il sughero utilizzato proviene perlopiù dal Portogallo e dalla Sardegna. Labrenta srl è specializzata nella produzione dei seguenti tipi di tappi:

  • tappi in plastica adatti a tutte le bottiglie in vetro per vino;

  • tappi a corona di ultima generazione adatti a conservare ottimamente tutti i tipi di vini fermi, vini frizzanti o vini spumante;

  • tappo a corona con guarnizione separabile in plastica, che si può tranquillamente smaltire anche nella raccolta differenziata;

  • tappi sintetici (chiamati anche tappi in silicone) di ultima generazione, utilizzati per tappare vini fermi, vini frizzanti e vini spumanti.

In commercio si possono reperire tutte queste tipologie di tappi nelle più svariate dimensioni, colori e mescole.

Tutti gli articoli prodotti vengono sottoposti a severi test di qualità per verificare la loro efficacia di chiusura immediata e, naturalmente, la loro capacità di conservare a lungo il vino.

Visita per maggiori informazioni i seguenti link:

  • tappi speciali e di design per liquori, distillati olio e aceto: www.dysty.com;

Contattateci per conoscere il rivenditore oppure il distributore più vicino alla vostra città scrivendo a info@labrenta.com.


 


 


 

X

Change language

English English
Italiano Italiano