La conservazione del vino

 

La conservazione del vino

Il vino è una bevanda molto attiva dal punto di vista biologico, in quanto continua a trasformarsi anche quando è conservato in bottiglia.

La velocità di maturazione dipende da vari fattori, in primis dal tipo di uva, dagli stili di produzione, dall'annata, dalle caratteristiche organolettiche del terreno e dal clima nell'area di produzione.


 

 

Conservazione e cantina

La buona conservazione è legata soprattutto all'ambiente in cui le bottiglie vengono conservate. La cantina ideale è un locale non tanto luminoso, avente una temperatura costante che si aggira intorno ai 14° e un'umidità piuttosto elevata(70-80%).

Le bottiglie possono essere disposte in piedi, se contengono vino che sarà consumato entro 2 anni, o coricate, se contengono vino da invecchiamento o imbottigliate se si vuole ottenere un vino spumante con la tecnica “champenoise”.

Anche se si conservano coricate, dopo l'imbottigliamento le bottiglie tappate devono essere tenute verticali per circa 48 ore, meglio per 2 settimane, in modo tale che il tappo si adatti al collo della bottiglia; il tappo rimarrà sempre umido, gonfio ed elastico grazie soprattutto al costante contatto del tappo con il vino.

Tutti questi fattori condiziona in maniera piuttosto importante la presenza nel vino di acidi, alcol e tannini che favoriscono una più lenta trasformazione chimica del vino. Molta attenzione deve essere posta per i vini bianchi che, essendo privi di tannini, sono più facilmente sottoposti al deterioramento attraverso fenomeni ossidativi.

I processi di trasformazione chimica subiscono una notevole trasformazione nel caso di una conservazione errata del vino.

 

 


 

 

In assenza della cantina...

Le bottiglie di vino possono essere conservate nei frigoriferi domestici per un arco di tempo molto ristretto.

La conservazione all'interno di una cella frigorifera è sconsigliata in quanto si potrebbe verificare uno choc per il vino o, addirittura, l'esplosione del tappo oppure la rottura della bottiglia.

Di recente si sono diffuse, nei ristoranti, nei bar, nelle enoteche e nelle case private, le cosiddette “cantine climatizzate”.

Sono apparecchiature adatte alla conservazione del vino in grado di ricreare condizioni ideali che offrono diverse condizioni di temperatura e umidità a seconda dello scaffale. Esse sono una più che valida alternativa per chi non possiede una cantina e vuole avere sempre a disposizione bottiglie alla giusta temperatura.

 


 

Il periodo di conservazione ottimale

La durata di ogni vino è variabile ed è influenzata dalle caratteristiche della tipologia d'appartenenza.


 

Vini novelli

6 mesi

Spumanti dolci

1 anno

Vini rosati

1 anno

Vini frizzanti

1-2 anni

Vini bianchi normali

1-2 anni

Vini rossi leggeri

2 anni

Spumanti secchi

2 anni

Spumanti classici

3-4 anni

Vini bianchi vigorosi o raffinati in barriques

3-5 anni

Vini rossi normali

3-5 anni

Vini rossi vigorosi o raffinati in barriques

7-10 anni

Vini passiti o liquorosi

10-15 anni

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni su tappi e chiusure:

Fare il vino è un lavoro di passione e farlo bene assorbe molto tempo. La fase del confezionamento è sicuramente la più importante di tutte e, nella maggioranza dei casi, non le si dà il giusto peso. Difatti è soltanto la buona conservazione che Vi permette di gustare il frutto del vostro lavoro.

Labrenta srl è un’azienda di Breganze (Vicenza), leader nella produzione di chiusure per la conservazione ottimale del vino. Questa azienda è specializzata nella produzione di tappi in sughero (tappi in sughero naturale monopezzo e tappi tecnologici micro agglomerati) , tutti testati con il sistema check cork 5 per contrastare spiacevoli problematiche legate all’odore da tappo (conosciuto come TCA). Il sughero utilizzato proviene perlopiù dal Portogallo e dalla Sardegna. Labrenta srl è specializzata nella produzione dei seguenti tipi di tappi:

  • tappi in plastica adatti a tutte le bottiglie in vetro per vino;

  • tappi a corona di ultima generazione adatti a conservare ottimamente tutti i tipi di vini fermi, vini frizzanti o vini spumante;

  • tappo a corona con guarnizione separabile in plastica, che si può tranquillamente smaltire anche nella raccolta differenziata;

  • tappi sintetici (chiamati anche tappi in silicone) di ultima generazione, utilizzati per tappare vini fermi, vini frizzanti e vini spumanti.

In commercio si possono reperire tutte queste tipologie di tappi nelle più svariate dimensioni, colori e mescole.

Tutti gli articoli prodotti vengono sottoposti a severi test di qualità per verificare la loro efficacia di chiusura immediata e, naturalmente, la loro capacità di conservare a lungo il vino.

Visita per maggiori informazioni i seguenti link:

  • tappi speciali e di design per liquori, distillati olio e aceto: www.dysty.com;

Contattateci per conoscere il rivenditore oppure il distributore più vicino alla vostra città scrivendo a info@labrenta.com.


 


 


 

 

X

Change language

English English
Italiano Italiano